Inps: nuovi servizi online

Dal 1° ottobre ci sono delle interessanti novità su alcuni servizi svolti dall’Inps. Per quanto riguarda le domande di assegno integrativo di mobilità potranno essere presentate esclusivamente via internet (e non più presso gli sportelli delle sedi territoriali dell’Istituto) tramite il sito ufficiale dell’Inps. Una novità importante che, da un lato aiuta i cittadini a rendere meno dispendiosa (in fatto di tempo) la richiesta di documenti all’ente previdenziale, dall’altro all’inps stesso a rendere più snello il lavoro degli impiegati con un evidente contenimento dei costi.

Questa novità fa parte del più ampio pacchetto di innovazioni che porterà entro Luglio 2012 tutti i servizi e le prestazioni dell’ente sul web con un vantaggio notevole sia per i cittadini, che eviteranno le lunghe attese, sia per l’Inps stesso che potrà liberare personale da utilizzare per velocizzare le pratiche.

Come dicevamo dal 1 Ottobre tocca all’assegno integrativo di mobilità, ossia all’assegno che spetta a tutti quei lavoratori che, durante il periodo di mobilità, cominciano un nuovo lavoro ma con uno stipendio inferiore a quello previsto per il precedente lavoro.

I prossimi servizi che verranno resi disponibili solo online saranno le richieste di visite mediche (da parte del datore di lavoro che vuole verificare lo stato di malattia del dipendente) e le domande dei assegni familiari per l’agricoltura a partire dal 1 Dicembre 2011.

Dal 1 gennaio 2012, invece, sarà disponibile solo online la domanda di autorizzazione ai versamenti volontari, disponibile nella sezione servizi online, elenco di tutti i servizi, versamenti volontari.

Per poter presentare le domande online per l’assegno integrativo di mobilità occorre disporre del pin (se ancora non si è in possesso del pin si può richiedere direttamente all’inps) e recarsi nella sezione servizi al cittadino del sito ufficiale dell’ente.

Il vantaggio di poter effettuare la presentazione delle domande via internet è duplice: da un lato i cittadini e i lavoratori possono risparmiare tempo prezioso evitando le stressanti code che contraddistinguono gli uffici territoriali dell’Istituto, e dall’altro l’Inps potrà risparmire risorse da dedicare allo svolgimento delle pratiche che in molti casi vengono lavorate in tempi biblici proprio per mancanza di personale.

Tra gli altri servizi disponibili solo online segnialiamo la richiesta di posizione aziendale e accentramento contributivo e le domande per ricorsi amministrativi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi