Rc auto: aumentano le richieste su internet

A rivelarlo è un’inchiesta del sito di comparazione facile.it che rivela come ben il 34% degli automobilisti che nell’ultimo triennio hanno cambiato assicurazione ne abbiano scelta una su internet. Un numero interessante che conferma, ancora una volta, la tendenza degli italiani a scegliere il web per risparmiare sulla propria polizza rc auto così da contenere gli aumenti che hanno caratterizzato gli ultimi anni. Aumenti che più volte sono stati denunciati anche dalle associazioni dei consumatori senza però ottenere grandi risultati.

L’indagine svolta da facile.it, che ovviamente si avvale di un campione statistico (circa 1000 utenti) ha rivelato che il fenomeno è più forte nelle città del centro nord del nostro paese. In particolare la regione con il più alto numero di preferenze di assicurazioni online è la Lombardia con il 49%, seguita da Toscana, friuli e Veneto rispettivamente con il 40 e il 38% delle preferenze.

Tra le regioni che ancora preferiscono rivolgersi al proprio assicuratore segnialiamo il Lazio, che secondo si ferma al 16% delle preferenze per le polizze online, e, sopratutto, la Calabria regione in cui solo l’8% degli assicurati dichiara di aver cambiato assicurazione scegliendone una su internet.

Questi dati permettono di capire come la scelta di molti grandi gruppi assicurativi di puntare su internet sia stata vincente. I vantaggi di scegliere una polizza per via telematica sono molti per gli automobilisti anche se il motivo maggiore che spinge ad effettuare questa scelta è la possibilità di risparmiare.

Proprio per questo è facile ipotizzare un ulteriore sviluppo del settore anche in virtù dell’attuale situazione economica del nostro paese che spinge sempre più famiglie ad ottimizzare il proprio budget familiare risparmiando sull’acquisto di beni e servizi. Ed essendo l’assicurazione auto una delle voci che pesano in misura maggiore sul budget delle famiglie italiane è facile comprendere come il settore non possa che crescere.

Puoi leggere anche:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi