Neoassunti senza articolo 18: ecco le novità

Il compromesso tanto auspicato sulla riforma del lavoro sta per arrivare: stando a quanto emerge a mezzo stampa, il Ministro Fornero vorrebbe convincere i sindacati a mollare la presa sull’articolo 18 attraverso il mantenimento delle garanzie sul licenziamento senza giusta causa ai soli già assunti, privando di tale tutela i giovani che entrano nel mondo del lavoro, e controbilanciando tale malus con la presenza di garanzie di consolidamento del rapporto contrattuale, e la sostanziale morte del precariato. In termini più concreti, l’articolo 18 non sarà toccato per i lavoratori che oggi godono di tale tutela.

Tuttavia, per i giovani precari si profila un futuro privo delle garanzie dell’articolo 18, con abbandono della protezione contro il licenziamento senza giusta causa, ma con controbilanciamento di un risarcimento economico in caso di cessazione prematura del rapporto di lavoro. Inoltre, l’ammontare del risarcimento crescerebbe con l’anzianità maturata di lavoro.

L’intento del governo sul fronte del lavoro è piuttosto palese: abolendo i vincoli di cui all’articolo 18, l’esecutivo elimina l’alibi relativo all’impossibilità di assunzione a causa della mancanza di scioglimento del vincolo con il lavoratore.

Rimane tuttavia da comprendere in che modo i sindacati riusciranno ad abbracciare tale ipotesi, che se da una parte costituisce un ideale compromesso, dall’altra parte provocherà un passo indietro significativo per i rappresentanti delle parti sindacali.

Proprio per tale motivo, e per la delicatezza del tema dell’articolo 18, è probabile che nelle prossime settimane si possa metter mano più volte alla bozza del provvedimento, in un tira e molla del quale non si riesce ancora a intravedere un termine.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi