Giovani italiani: aumentano quelli senza auto

Come abbiamo più volte avuto modo di sottolineare continuano a diminuire le immatricolazioni di vetture nuove in Italia. Secondo uno studio dell’Unrae, l’associazione dei rappresentanti di autoveicoli esteri, una parte dlla colpa sarebbe da attribuire all’attuale situazione di disagio economico dei giovani che, con la disoccupazione al 29%, fanno fatica a permettersi l’acquisto di un veicolo nuovo. Secondo i dati diffusi da questa associazione di categoria, negli ultimi 5 anni ci sarebbe stata una flessione del 28,4% che avrebbe fatto scendere la quota di mercato attribuibile ai giovani al 10,7% (era ben il 13,8% nel 2005).

Per un giovane, quindi, diventa molto più difficile potersi permettere l’acquisto di un veicolo di nuova immatricolazione con ripercussioni non indifferenti sul mercato dell’auto che, lo ricordiamo, è uno di quelli che sta soffrendo di più questa crisi finanziaria.

Oltra alla disoccupazione dilagante questa crisi dei consumi dei giovani è attribuibile all’impossibilità di accedere al credito. Un lavoro spesso precario (quando c’è) e la stretta sul credito da parte di banche e finanziarie non danno la possibilità di poter accendere un finanziamento, prerogativa spesso irrinunciabile per acquistare un’auto nuova.

E, anche a seguito di questo, il mercato dell’auto continua a scendere facendo registrare anche a Novembre dati drammatici: -9,3% di vetture immatricolate, ossia 132 mila vetture contro le 146 mila di Novembre 2010.

Per agevolare i giovani così da far crescere l’intero settore è indispensabile una politica fatta di incentivi che aiutino i ragazzi ad accedere al credito nel momento in cui si apprestano a valutare l’acquisto di un’auto nuova. Secondo il direttore di Unrae, Gianni Filipponi, in questo modo si potrebbe arrivare ad incrementare il mercato di circa 50 mila immatricolazioni l’anno dando una nuova spinta anche all’intera economia.

Puoi leggere anche:

  • i migliori prestiti auto: una selezione di prestiti per acquistare veicolo nuovi e usati anche con maxi rata finale;
  • risparmiare con le auto usate: cresce il mercato delle auto usate che consente agli italiani di risparmiare sull’acquisto della propria vettura;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi