Polizze auto dopo il ddl liberalizzazioni

Come avevamo anticipato diverse settimane fa il settore delle assicurazioni auto potrebbe essere stravolto dal decreto legge relativo alle liberalizzazioni che prevede l’obbligo, per le agenzie di assicurazione, di proporre almeno i preventivi di 3 compagnie così da garantire il “prezzo migliore”. Dal canto loro le agenzie si sono lamentate sostenendo che modificare nell’arco di pochi giorni il proprio sistema di lavoro non è fattibile ma, sta di fatto, che chi non dovesse adeguarsi rischia una sanzione dai 50 ai 100 mila euro. Insomma, il futuro riserverà a noi automobilisti qualche cambiamento positivo o sarà l’ennesimo tentativo, caduto nelo vuoto, di riformare il settore?

Sicuramente il decreto liberalizzazioni darà maggiore concorrenza al settore delle polizze auto e ciò non può che fare bene a noi consumatori. Molto presto le agenzie di assicurazione potrebbero diventare alla stregua dei comparatori di polizze che si trovano online, fornendo in più l’assistenza specifica di un professionista del settore.Molto presto potrebbe accadere che andando a rinnovare la propria polizza dall’assicuratore ci venga detto che, analizzando la nostra classe di rischio e tutti i dati della vettura, ci convenga cambiare polizza. Ad esempio Supermoney ha già sviluppato una piattaforma di multi preventivazione che permette alle agenzie di poter operare in questo modo nell’arco di una settimana e a fronte di un piccolo investimento.

Insomma presto si potrebbe assistere ad un calo del costo delle polizze rc auto , una delle spese che incide maggiormente sul budget delle famiglie italiane anche per via del maggior costo che sono costrette a pagare rispetto alle altre famiglie europee.

Un adeguamento più volte richiesto dai consumatori e che, finalmente, potrebbe portare ad una ottimizzazione dell’intero comparto.

Tuttavia non è tutto oro quello che luccica. Infatti diverse associazioni raccomandano la massima prudenza perchè nella prima fase dell’attuazione del decreto liberalizzazioni si potrebbe assistere anche a dei comportamenti scorretti da parte delle agenzie con falsi preventivi per danneggiare le compagnie assicuratrici rivali.

Puoi leggere anche:

One Response

  1. Gianni Zito 8 Aprile 2013

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi