Cosa sono i trade alerts?

I trade alerts forniscono a un trader o a un investitore un avviso quando si verifica un evento specifico. Sono una componente di base della maggior parte delle società di brokeraggio e delle applicazioni di trading. Questo evento potrebbe essere basato su una serie di fattori che vanno da un obiettivo di prezzo specifico, un indicatore tecnico o delle notizie.

Fondamentalmente, i trade alerts forniscono i mezzi per avvisare un trader quando si verifica un evento specifico, in modo che possa intraprendere una sorta di azione. Questa azione potrebbe consistere nel piazzare uno scambio o nel guardare più attentamente l’attività di scambio di un titolo.

Indicatori “On-Chart”

Gli indicatori “On-Chart” attivano una sorta di suono o pop-up che avvisa il trader che si è verificato un evento specifico, come una violazione di una linea di tendenza o di un indicatore. Questi indicatori sono ottimi per i trader a cui piacciono gli avvisi in base all’azione dei prezzi e non in base a numeri statici.

Text Message Alerts, Email Alerts and Twitter Alerts

Si possono ricevere alerts tramite messaggi di testo o avvisi e-mail. Un trader potrebbe chiedersi “perché dovrei ricevere un messaggio di testo o e-mail di un trade alert?” Anche se chi fa trading a tempo pieno e monitora da vicino le proprie posizioni, tutto questo sarà probabilmente eccessivo poiché sta seduto direttamente davanti allo schermo del computer. Tuttavia, per i trader che lavorano di giorno che amano uscire di casa, questo è un mezzo perfetto per rimanere collegati al mercato senza doverlo tenere d’occhio costantemente.

Differenza tra alerts di day trading e di swing trading

Sebbene i tipi di alerts possano essere gli stessi, l’aspetto temporale è ciò che li differenzia. Ad esempio, se si riceve un alert di swing trading, ciò potrebbe significare che un trader è nella fase di monitoraggio, che potrebbe durare alcune ore o giorni prima di intraprenda qualsiasi azione.

Il day trading non consente questo lungo periodo di monitoraggio poiché si sta attivamente negoziando le azioni del giorno e ciò che “bolle” alle 10:00, probabilmente non lo farà fra due giorni.

L’altra grande differenza è la sensibilità dell’azione dei prezzi. Quando si intraprende il trading giornaliero, se si riceve un avviso per un’azione a 8,12 euro, il prezzo di entrata dovrà essere molto vicino a questo valore di alert per massimizzare la redditività del commercio. Al contrario, se si sta facendo swing trading, il potenziale obiettivo di profitto è probabilmente molto maggiore rispetto al day trading, quindi è probabile che un trader abbia una maggiore flessibilità su dove inserire la posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi