Risparmiare 200 euro al mese sul mutuo casa

Come abbiamo detto in più occasioni scegliere il mutuo più adatto alle proprie esigenze può voler dire risparmiare cifre davvero importanti. Su capitali così grandi come quelli di un mutuo per la casa, infatti, basta una piccola variazione percentuale del tasso di interesse per determinare una maggiore o minore spesa anche di qualche centinaio di euro.

Per questo prima di stipulare un nuovo finanziamento o rinegoziare il proprio mutuo è bene fare attenzione ad alcuni aspetti che ci permettono di capire se, come e con quale prodotto sostituire il nostro finanziamento.

Vediamo ora come risparmiare sul mutuo analizzando i vari strumenti a nostra disposizione.

Come rinegoziare il mutuo

Prima di recarsi presso la propria banca per chiedere la rinegoziazione del mutuo è bene capire se davvero questa scelta sia conveniente e come eventualmente ottenere il massimo dei vantaggi.

Per prima cosa è necessario essere in possesso di tutti i dati del proprio finanziamento: capitale residuo, importo delle ultime 3-4 rate, tasso di interesse, ecc. Una volta in possesso di questi dati è opportuno farsi fare dei preventivi presso altri istituti di credito così da vedere cosa offrono le altre banche e confrontarlo con il proprio prodotto.

Se le soluzioni delle altre banche sono più economiche e vantaggiose si può procedere con la richiesta di rinegoziazione. Per effettuare i vari preventivi non è necessario girare tutte le filiali della propria zona ma sarà sufficiente avvalersi di qualche motore di ricerca online che permette di effettuare decine di preventivi con un solo clic e stampare i risultati.

A questo punto basterà andare presso il proprio istituto di credito con i preventivi delle altre banche  chiedendo di ottenere condizioni migliori.

In linea di massima la banca non dovrebbe negare la rinegoziazione (anche se, è bene ricordarlo, non è obbligata a farlo). Nel caso contrario il cliente può sempre decidere di surrogare il mutuo spostandolo presso un altro istituto di credito senza dover sostenere costi aggiuntivi.

Surroga

Nel caso non si ottenga ciò che si vuole è sempre possibile spostare il mutuo presso un’altra banca che, ovviamente, ci dovrà offrire condizioni più vantagiose.

Per quanto riguarda questa operazione grazie alla legge Bersani non è necessario pagare spese per lo spostamento dell’ipoteca. Sarà sufficiente recarsi presso il nuovo istituto di credito con tutti i documenti necessari e attenersi alle loro istruzioni.

Conclusione

Insomma qualsiasi sia la strada che deciderai di percorrere risparmiare sul mutuo è facile e alla portata di tutti anche se, ovviamente, non sempre è possibile.

La possibilità di risparmiare sul proprio finanziamento, infatti, è legata alle condizioni del mercato dei tassi che non sempre sono favorevoli a eventuali modifiche. Per questo prima di procedere per una surroga o una rinegoziazione è sempre oppurtuno effettuare delle verifiche per capire se è o no il momento di agire.

Inoltre ti consiglio di dare un’occhiata a quello che offre il mercato. Puoi farlo utilizzando un comparatore di mutui come quello che trovi qui: Comparatore mutui online … è semplice e gratuito.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi