Fondi agevolati per Start Up in Lombardia

Per chi vuole avviare una start up nella regione Lombardia ci sono delle buone notizie. Ancora per un po, infatti, è possibile presentare domanda per il bando con cui ottenere finanziamenti agevolati dalla Finlombarda Spa, società finanziaria della Regione Lombardia.

Questa interessante possibilità è rivolta, principalmente, a giovani imprenditori e/o alle donne per un importo complessivo stimato di circa 30 milioni di euro. Il bando è aperto già dal 30 Marzo 2011 ma sarà possibile presentare nuove domande fino all’esaurimento dei fondi, ancora oggi in parte disponibili.

Ma cerchiamo di capirci qualche cosa di più.

Chi può richiedere i finanziamenti a fondo perduto per Start Up?

Il bando di concorso per accedere ai fondi è riservato a tutte le piccole e medie imprese che possano essere individuate come imprese individuali o familiari il cui titolare sia un giovane, una donna o altro soggetto svantaggiato. Le linee guida per la partecipazione al bando richiedono, inoltre, che abbiano intenzione di avviare un progetto di start up sul territorio della regione Lombardia.

Allo stesso modo sono ammesse anche le società di persone e di capitali con almeno i due terzi dei soci composti da giovani, donne o soggetti socialmente svantaggiati.

In pratica i finanziamenti della regione Lombardia sono volti ad aiutare nella realizzazione di nuovi progetti imprenditoriali quelle categorie che hanno più difficoltà di accedere al credito come, appunto, i giovani (ricordiamo che la disoccupazione giovanile ha raggiunto ormai picchi altissimi prossimi al 30%), le donne e i soggetti svantaggiati.

Come presentare la domanda per accedere ai fondi?

Presentare la domanda è davvero molto semplice visto che la procedura si svolge tutta online. Per prima cosa si può andare sul sito della regione Lombardia nella sezione Bandi e cercare il Bando Start Up di impresa per giovani, donne e soggetti svantaggiati, dove si potrà scaricare il bando e tutta la modulistica necessaria.

Successivamente si può andare sul sito di riferimento, gefo.servizirl.it, dove una volta registrati nell’apposita area riservata, si potrà presentare la documentazione necessaria per accedere al bando.

Ricordo ancora una volta che il termine del bando non è stato fissato in quanto andrà avanti fino ad esaurimento dei fondi messi a disposizione dalla regione. Tuttavia essendo aperto già dal mese di Maggio 2011 consiglio a chiunque fosse interessato di presentare le domande entro Dicembre per evitare che i fondi (30 milioni di euro) messi a disposizione dalla regione Lombardia finiscano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi