Alberghi aumentano le presenze per Natale!

Secondo un comunicato ufficiale dell’Istat, durante le festività natalizie e precisamente dal 23 Dicembre al 6 Gennaio si è verificato un aumento degli arrivi dell’1,6%. Si tratta di un dato davvero molto interessante che arriva in un periodo ancora difficile per l’economia europea che sta facendo i conti con gli effetti della crisi economica del 2008. Il settore alberghiero, poi, rappresenta un settore fondamentale per la nostra economia visto e considerato che l’Italia è uno dei paesi più importanti del mondo dal punto di vista turistico e che nel settore lavora una quota importante di lavoratori.

andamento mercato turistico

Un dato senz’altro positivo che fa ben sperare per un settore, quello turistico, in forte crisi ma, come abbiamo detto, di vitale importanza per il nostro paese. Da questi dati si dovrebbe partire per fare un’analisi più approfondita su quello che ancora va fatto per far ritornare l’Italia competitiva ed invoiare i viaggiatori a passare qui le proprie vacanze.

Nonostante le tantissime meraviglie naturalistiche, le città d’arte e i monumenti, infatti, ci sarebbero tutta una serie di interventi di ammodernamento che andrebbero effettuate con assoluta urgenza: parlo di un riammodernamento dei nostri musei, miglioramento dei servizi per il turista, miglioramento del trasporto e un’offerta più competitiva anche in termini economici.

Sempre analizzando i dati Istat se da un lato le prenotazioni sono aumentate dell’1,6% dall’altro sono diminuiti i giorni di permanenza del’1,3%. Insomma il nostro paese, che meriterebbe di poter fare del turismo una fonte staordinaria di risorse, realizzando opere, strutture e servizi che migliorerebbero la qualità della vita degli stessi cittadini.

Inoltre un maggiore sfruttamento del settore potrebbe ridare slancio anche a tanti altri settori legati all’indotto del turismo facendo tornare a crescere l’intera economia nazionale. Perchè proprio nel turismo l’Italia potrebbe trovare quel qualcosa in più che potrebbe ridurre il gap con le principali potenze economiche europee.

Immagine di: hotel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi