Vendite Fiat: a Marzo un vero disastro!

Le vendite di auto Fiat continuano a far registrare valori altamenti negativi pur tenendo in considerazione le difficoltà dell’intero settore auto dovute alla crisi economica e alla difficoltà di trovare gli strumenti adatti per rimettere in moto l’economia. Tuttavia per comprendere quale sia la verità dobbiamo cercare di analizzare i dati diffusi relativi alle vendite delle auto del gruppo torinese sotto un profilo più ampio. Cerchiamo di capire, anzi tutto, se il problema è di tutte le cause automobilistiche o esclusiva della Fiat.

A Marzo, infatti, il gruppo torinese ha fatto registrare un valore davvero significativo: -31,92%. Ora non mi ritengo certo all’altezza di giudicare i piani industriali della Fiat di Marchionne ma qualche dubbio comincia a essere lecito. Perchè non si vendono auto Fiat? E’ davvero tutta colpa della crisi? Io penso di no.

Perchè le auto Fiat non vendono

Io sono sempre stato uno di quelli che difende le auto italiane ma analizzando l’intera offerta del mercato disponibile oggi si possono trovare molte spiegazioni sul perchè non si vendono auto nuove.

La Fiat è da tempo che non tira fuori nuovi veicoli e a parte qualche rara eccezione (vedi 500 e in misura minore Grande Punto) i modelli attuali avrebbero bisogno di uno svecchiamento.

Quello che sembra di vedere, ma ovviamente è solo una personalissima impressione, è un Marchionne molto preso dal mercato americano che da grandi soddisfazioni, a discapito della Fiat auto.

Dov’è il piano industriale per le fabbriche italiane? Quando usciranno i nuovi modelli? Saranno competitivi? La Fiat può essere competitiva a livello europeo ma sembra non ci sia la voglia… e questo è un male.

Spero di sbagliarmi ovviamente e mi auguro che da Aprile le auto del gruppo Fiat tornino a vendere al livello dei rivali europei ma credo proprio che non sarà così perchè dietro al genio finanziario di Marchionne non c’è un vero e proprio piano industriale di lungo periodo.

E, purtroppo, ad oggi il cammino della Fiat non può essere fatto di sola finanza perchè, in fin dei conti, resta sempre un’azienda che produce auto e senza buoni prodotti sarà davvero molto difficile sopravvivere in un mercato così difficile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi