Crisi: Portogallo come la Grecia?

Il Portogallo farà la fine della Grecia? Secondo una quota crescente di analisti, la domanda potrà avere una risposta positiva, con Lisbona principale candidata alla ristrutturazione dei propri debiti, seguendo su tale strada la capofila Atene.  Noi, a dire il vero, ve ne avevamo parlato piuttosto approfonditamente già qualche settimana fa annunciando la crisi del Portogallo prima che anche i grandi media cominciassero ad occoparsene. Che i mercati finanziari abbiano preso di mira il Portogallo è d’altronde ben noto. Basti considerare le difficoltà, da parte del governo di Lisbona, di poter collocare i propri titoli di Stato (e a che prezzi!), e di poter ribadire la propria stabilità dei conti pubblici nelle sedi che contano.

Proprio sul fronte dei titoli di Stato, il loro rendimento è schizzato alle stesse dopo gli ultimi deterioramenti del livello di rischio percepito per il debito sovrano: in termini più concreti, gli investitori non si fidano più della stabilità dei conti di Lisbona, e temono che il Paese possa presto richiedere l’accesso nuovo piano di aiuti internazionali (sarebbe il secondo) o addirittura una corposa ristrutturazione del proprio debito, con taglio del valore nominale (come avvenuto ad Atene).

Sulla base dei timori di cui sopra, la redditività dei bond portoghesi è salita ai massimi dall’introduzione dell’euro sia per quanto concerne la scadenza a cinque anni (che ha toccato il 20,27%) sia per quanto concerne la scadenza a 10 anni (che invece ha raggiunto il 15,13%).

Una buona notizia per gli acquirenti che ritengono che il debito portoghese reggerà le instabilità dell’attuale ondata di crisi, e una pessima notizia per la solvibilità delle casse di Lisbona, che si troveranno dinanzi al pagamento di interessi profumatissimi.

Continueremo a tenere sotto monitoraggio l’evoluzione dei parametri fondamentali…

Puoi leggere anche:

  • come ridurre le tasse: ecco un progetto del governo che intende utilizzare i soldi della lotta all’evasione per ridurre le imposte ai cittadini;
  • aste dei titoli di stato: ecco il calendario completo di tutte le aste dei titoli di stato di Febbraio, Marzo e Aprile 2012;
  • uscire dalla crisi con le riserve d’oro: qualche analista ha sollevato l’ipotesi di uscire dalla crisi con le riserve di oro… ecco perchè non si può;

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi