Quanto spendiamo per l’energia?

Ogni giorno qualsiasi azione eseguiamo consumiamo energia. Che sia accendere una lampadina, la televisione o il computer consumiamo energia elettrica così come quando andiamo a lavoro in auto consumiamo carburanti… in sostanza ogni nostro movimento ha un costo ben preciso che, in un contesto di difficoltà economica come quello che stiamo attraversando, necessita di essere ponderato con attenzione. Secondo le nostre stime una famiglia di 4 persone con 2 auto spende, mediamente, 100 euro al mese di energia elettrica e gas e circa 400 euro al mese di carburanti per i propri veicoli. Parliamo, quindi, di almeno 500 euro al mese necessari solo per sostenere il consumo di energia di cui le nostre abitudini necessitano. Ecco spiegato il motivo per cui ottimizzando al meglio queste abitudini possiamo ridurre sensibilmente il budget familiare da impiegare per sostenere queste spese di cui, spesso, nemmeno ci rendiamo conto.

Chi di noi ha mai pensato a quanto sta spendendo nel momento in cui utilizza un elettrodomestico o accende il riscaldamento della propria casa in inverno? Sono gesti che, ormai, vengono dati per scontati senza porsi l’interrogativo su quanto questi possano influire sul bilancio mensile del proprio nucleo familiare.
Come abbiamo detto bastano piccole accortezze per riuscire a risparmiare moltissimo sulle spese per l’energia senza rinunciare a nulla. Il caso più eclatante è, ovviamente, quello relativo all’auto che con la benzina a 2 euro sta diventando un vero e proprio incubo per gli automobilisti italiani.

Come abbiamo ampiamente illustrato nella nostra guida su come risparmiare sulla benzina spesso è sufficiente modificare il proprio stile di guida per riuscire a consumare il 20% in meno di carburante ogni mese. Una guida morbida, senza strappi, abbinata ad un’attenta manutenzione del veicolo (fondamentale la pressione dei pneumatici) permette di risparmiare molti soldi dal benzinaio. Così come la scelta del distributore più economico può permettere di risparmiare anche 5-7 centesimi di euro al litro che, sui conumi di un anno rappresenta un buon risparmio.

Per quanto riguarda l’energia elettrica e la bolletta del gas anche in questo caso avevamo realizzato 2 guide piuttosto interessanti a cui vi rimandiamo per gli approfondimenti. In generale possiamo dire che per l’energia è molto importante evitare di lasciare in stand by i propri elettrodomestici così come basterebbe regolare il termostato del riscaldamento ad un grado in meno per ammortizzare parte della spesa da affrontare nei mesi invernali.

Ma quanto si può risparmiare sui consumi di energia?

Secondo le nostre stime prestando molta attenzione si può arrivare a ridurre le proprie spese per energia elettrica, gas e carburanti anche del 30% che su una spesa mensile di circa 500 euro significa arrivare a risparmiare anche 150 euro al mese.

Se poi si riuscisse, di tanto in tanto, a lasciare l’auto parcheggiata sotto casa e utilizzare i mezzi di trasporto pubblici il risparmio sarebbe tutt’altra cosa con un enorme beneficio per le tasche e per l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi