Mutui, case e inflazione

La crisi economica che stiamo vivendo in questo periodo è una delle più dure che si ricordi e, molto probabilmente, sarà una delle più dure della storia con ripercussioni che potrebbero andare ben oltre quello che, fino a qui, è stato prospettato. Molte persone sono spaventate e aumentano le preoccupazioni legate al pericolo di perdere i propri risparmi. ma a preoccupare le famiglie e le imprese sono anche l’aumento costante dei prezzi e la sempre maggiore volatilità del mondo del lavoro che non da più nessuna certezza.

crisi-mutui

crisi-mutui

A questo proposito voglio segnalare un articolo pubblicato su IlSole24ore che chiarisce, una volta per tutte, uno per uno questi aspetti della crisi economica grazie ad un’analisi approfondita di quelli che potrebbero essere i futuri scenari per la nostra economia nazionale.

Nell’articolo, scritto da Fabrizio Galimberti, vengono analizzati i possibili rischi (dove ce ne fossero) per quanto riguarda i risparmi, l’inflazione, i mutui bancari e i prezzi delle case.

Ovviamente la parola d’ordine, specialmente per quanto riguarda gli investimenti, è prudenza. Infatti nessuno può sapere con esattezza quali saranno gli effetti e per quanto durerà la crisi economica, quindi è bene considerare con particolare attenzione quali rischi si vogliono correre.

Anche per quanto riguarda i prezzi delle case c’è molta incertezza. La tendenza sembrerebbe quella di un trand di mantenimento del prezzo degli immobili nelle grandi città, mentre nei piccoli e medi centri urbani ci dovrebbe essere un lieve calo dei valori, seppur contenuti nell’ordine del 10% circa.

Per il resto solo il tempo saprà dirci cosa ci aspetta e quale sarà il futuro di un’economia sempre più globale e, per questo, sempre più esposte alle crisi internazionali.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi