L’asta dei Bot: rendimenti in rialzo

Un po ce lo aspettavamo ma il rendimento dei Bot ad un anno è di quelli che mettono paura. Lo Stato Italiano, infatti, oggi ha collocato sul mercato ben 11,5 miliardi di euro ma è stato costretto a garantire un rendimento del 4,153% quando solo ad Agosto pagavamo meno del 3%.

Insomma il mercato sembra fidarsi sempre meno della nostra economia e gli investitori sono disposti ad acquistare i nostri titoli di stato solo a fronte di un rendimento molto alto, o almeno più alto che in passato.

Un balzo in avanti rispetto al mese di Agosto dfi circa 1,2 punti percentuali che rischiano di pesare, e non poco, sul nostro bilancio nazionale.

Ovviamente aumentano anche i bot con scadenza a 3 mesi che passano all’1,907% dall’1,034% dell’asta di marzo con un aumento a dir poco significativo, visto che equivale a quasi il doppio.

Bot 1 anno – rendimento 4,153%

Bot 3 mesi – rendimento 1,907%

Tutto questo mentre la borsa di Milano e le altre borse europee perdono oltre il 3% e la maggior parte degli economisti da per certo il default controllato della Grecia la cui economia ormai è arrivata su livello insostenibili.

Come se non bastasse ci pensa Moody’s ha peggiorare la situazione rilascinado un comunicato in cui segnala che alcuni dei principali istituti di credito francesi sarebbero in grande sofferenza a causa dei debiti sovrani (bella scoperta verrebbe da dire!) e trascinando Parigi a perdere quasi il 4%.

Insomma l’Italia non se la passa bene ma anche il resto d’Europa, e del mondo, non se la passa proprio benissimo. Quello che bisogna capire è se ci sia la volontà da parte delle maggiori economie del mondo di progettare un cammino comune per risollevare l’economia facendo tesoro degli errori che hanno portato a questo.

Ma, Ovviamente, sarebbe chiedere troppo. Non resta che aspettare la fine di questa giornata frenetica e vedere come proseguirà la settimana, anche se l’inizio non è dei migliori.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi